eCommerce: come scegliere la piattaforma più adatta al proprio business

 

eCommerce: come scegliere la piattaforma più adatta al proprio business

Sempre più utenti effettuano i propri acquisti su un eCommerce. Nel 2017 1,79 miliardi di persone in tutto il mondo hanno acquistato online, e si calcola che questo numero crescerà fino a 2,21 miliardi entro il 2021. I venditori devono quindi attrezzarsi per venire incontro a questa tendenza.

Aprire un eCommerce, tuttavia, può risultare un’impresa difficile per chi si sta affacciando al mondo della vendita digitale.

Per fortuna esistono numerose piattaforme che permettono di creare un negozio online efficiente e a misura di cliente… ma quale scegliere?

I principali “carrelli online” per l’eCommerce presentano caratteristiche comuni, come ad esempio l’ottimizzazione SEO. Ciascuno ha però delle particolarità che possono aiutare a indirizzare la nostra scelta.

Dalle piattaforme più semplici, come utilizzo e funzionalità, a quelle più personalizzabili, ecco quali sono le più utilizzate e quali sono i pro e i contro di ciascuna alternativa.

SHOPIFY

ecommerce_shopify

Shopify è tra i leader di mercato nell’industria dell’eCommerce. Di semplice utilizzo, non richiede particolari competenze informatiche perché fornisce di default una piattaforma su cui inserire i propri prodotti, senza dover lavorare al codice per la creazione dello shop. Shopify inoltre permette di affacciarsi a un mercato molto vasto, essendo collegato ad Amazon, Facebook, eBay e a molti altri siti di vendita online. Questo strumento è adatto sia alle grandi aziende che alle piccole realtà, che si stanno affacciando alla vendita online.

Tuttavia, la semplicità di utilizzo e le potenzialità di questa piattaforma hanno un costo. Dopo i primi 14 giorni di prova gratuita, infatti, sono disponibili diversi abbonamenti mensili (da quello base a 25 euro/mese fino al più avanzato da oltre 250 euro/mese. Ogni abbonamento preesnta differenti features e margini di guadagno per il venditore.

MAGENTO

Per chi cerca una soluzione più flessibile, Magento è tra le piattaforme più interessanti.

Le possibilità che offre sono moltissime. Essendo ormai largamente diffuso ha raccolto attorno a sé una community di appassionati e addetti ai lavori molto attiva e disponibile.

Tra le varie funzionalità disponibili c’è la possibilità di integrare diversi metodi di pagamento (compreso PayPal), creare promozioni e segmentare il nostro pubblico.

Il software di Magento è open source, quindi gratuito, e modificabile a piacimento dell’utente, ad esempio creando template personalizzati. Molti dei plug in e delle funzioni più avanzate, di maggior interesse per le grandi aziende, sono però a pagamento. Il costo può essere elevato.

Proprio in virtù dell’alto livello di personalizzazione, Magento non è un software alla portata di tutti. Per sfruttarne appieno il potenziale è necessaria una buona competenza tecnica a livello di programmazione (ad esempio in PHP).

WOOCOMMERCE

WooCommerce è un plug-in di WordPress. Può dunque essere la soluzione ideale sia per chi desidera creare da zero il proprio sito eCommerce sia per quelle aziende che preferiscono appoggiarsi al proprio sito o blog in WordPress.

Anche WooCommerce è open source e può essere gestito per meglio adeguarsi alle esigenze dell’utente. Tuttavia, pur essendo di più semplice utilizzo rispetto a Magento, fornisce un minor livello di personalizzazione. Infatti le funzionalità più avanzate (come l’ottimizzazione SEO o l’opzione di inserire più metodi di pagamento) non fanno parte del pacchetto gratuito e vengono integrate in un servizio di abbonamento mensile che parte da 29 euro/mese.

WooCommerce non dispone di un servizio di assistenza al cliente dedicato, ma si appoggia a quello di WordPress. Questo può causare un rallentamento nei tempi di risoluzione dei problemi relativi ai plug-in.

PRESTASHOP

Prestashop è la giusta via di mezzo tra la creatività di Magento e la semplicità di utilizzo di Shopify. Questa piattaforma gratuita (sia in fase di download che di utilizzo) offre agli utenti un’esperienza altamente personalizzabile senza richiedere abbonamenti o trattenere percentuali sulle vendite, come accade ad esempio con Shopify.

Tra i vantaggi di Prestashop c’è la grande varietà di features incluse nel software, tra cui quelle legate all’analisi statistica delle vendite e del traffico sull’eCommerce.

L’unico aspetto a pagamento di Prestashop è l’assistenza: diversi piani tariffari garantiscono il supporto personale di uno specialista. È tuttavia possibile appoggiarsi gratuitamente alla vasta community di appassionati che potrebbero essere in grado di risolvere le problematiche più semplici.

 

Intraprendere la strada dell’eCommerce può sembrare complicato, perché sono richieste molte competenze, incluse alcune a cui difficilmente si pensa. Non è un’impresa da affrontare in solitaria, ma richiede lavoro di squadra: per questo è indispensabile appoggiarsi a degli specialisti. Grazie al supporto di un esperto, infatti, sarà possibile elaborare una strategia di marketing mirata al pubblico di riferimento, e risolvere con successo tutti i problemi tecnici che possono insorgere nella creazione, gestione e aggiornamento del proprio eCommerce.

Stai cercando un fornitore che ti affianchi nella creazione e gestione del tuo eCommerce?

PRISMI, una delle più solide e affermate realtà industriali nel settore del digital marketing italiano, si rivolge a tutte le realtà imprenditoriali, dalle PMI ai grandi gruppi industriali, offrendo servizi innovativi, customizzati e integrati, progettati per sviluppare una presenza online di successo.

Affidati alla nostra esperienza, compila il form per essere contattato al più presto!

Nome*
Cognome*
Azienda
Telefono*
E-mail*
Provincia
Richiesta
  Accetto che i miei dati siano trattati per finalità di profilazione e marketing come descritto nella Informativa sulla Privacy.