Ultimo post

Primi Sui Motori S.p.A, una delle società leader nel settore del web e digital marketing, quotata sul mercato AIM Italia, ricorda che, coerentemente con quanto deliberato dall’Assemblea ordinaria nonché comunicato lo scorso 27 aprile, dal prossimo 2 ottobre 2017 la società adotterà la denominazione PRISMI S.p.A.

Leggi il comunicato stampa

Dal 21 Aprile 2015 Google lancerà il nuovo algoritmo dove favorirà i siti “mobile friendly”.

Sarà un importante cambiamento per gli addetti ai lavori SEO in quanto cambierà il modo di posizionare il sito, in poche parole se hai un sito responsive Google ti favorisce, se non è responsive sei penalizzato, quindi è anche più difficile “salire di posizione”.

Un sito responsive non è una versione progettata per i dispositivi mobili, non si tratta di qualcosa separato, distinto dal sito desktop. É più corretto parlare piuttosto che di sito, di design o template responsive: la responsività non interessa infatti la sostanza ma la forma. Si tratta di un vestito che si trasforma, svelando, nascondendo, spostando i vari elementi che compongono la pagina, in modo da avere sempre la foggia adatta al dispositivo dal quale è di volta in volta visualizzato (tablet, smartphone…).

Gli elementi che compongono ogni pagina (logo, blocchi di testo, immagini…) in un sito responsive si spostano al cambiare della risoluzione. È normale quindi che se visito un sito responsive dallo smartphone alcuni elementi che da pc vedo allineati orizzontalmente siano allineati verticalmente.
È anche normale che alcuni elementi spariscano: chi naviga da mobile infatti è interessato a trovare subito certe informazioni e non ha tempo da perdere con contenuti non  essenziali.

I vantaggi di un template responsive sono molteplici:

  • Facilita la navigazione da dispositivi mobili, sempre più diffusi e utilizzati per accedere al web, rendendo il sito più appetibile di altri siti concorrenti
  • Può essere un requisito apprezzato in termini SEO da Google
  • Testimonia attenzione per l’utente

Google ha messo a disposizione uno strumento per verificare se il Tuo sito è Mobile Friendly.

Se è nostro cliente molto probabilmente, visto che PRISMI si è messa avanti con i lavori, potrà vedere che il Suo sito ha una versione mobile nativa, ma è ottimizzata solo per lo smartphone e non per i tablet.
Restano ancora pochi giorni per soddisfare il nuovo algoritmo di Google!

Per maggiori informazioni chiama il nostro numero verde 800 97 44 40

Primi Sui Motori S.p.A., (“PSM” o la “Società”) – società quotata sul mercato AIM Italia e leader in Italia nei servizi di digital marketing e posizionamento sui motori di ricerca (SEO)- è tra i protagonisti del Trade around the World di IWBank Private Investments, la banca del Gruppo UBI Banca specializzata nella consulenza degli investimenti e nella pianificazione finanziaria di individui e famiglie.

Leggi il comunicato stampa

PRISMI S.p.A. comunica che in data odierna è stata perfezionata l’operazione di acquisizione del 51% di InGrandiMenti s.r.l., (per maggiori approfondimenti si rimanda al comunicato dello scorso 28 settembre). Il web marketing a 360° gradi. Con l’acquisizione della web agency di Legnano InGrandiMenti, il Gruppo modenese di PRISMI S.p.A. amplia la propria offerta di servizi e soluzioni per le imprese, puntando a consolidare la propria leadership nel settore.
L’operazione fatta sull’agenzia legnanese, di importanza strategica ed effettuata con risorse proprie, va nella direzione di ampliare maggiormente lo spettro di azione di PRISMI S.p.A. sia sotto il profilo dell’offerta sia di copertura geografica.
«Il valore di InGrandiMenti non è solamente la sua elevata specializzazione nell’elaborazione e realizzazione di progetti di marketing e di campagne di comunicazione e pubblicitarie attraverso strumenti multimediali, ma anche e soprattutto la gestione degli influencer e l’ottimizzazione e redazione di contenuti. Completano il quadro l’alta formazione e nello sviluppo di progetti di social selling/linkedin coaching», spiega il presidente e amministratore delegato di PRISMI S.p.A. Alessandro Reggiani. «Elementi strategici affinché il Gruppo possa proseguire lungo un percorso di crescita che il consiglio di amministrazione ha indicato».

Leggi il comunicato stampa

«L’industria del nostro Paese ha bisogno di alfabetizzazione digitale. Qualsiasi prospettiva di innovazione passa da lì »

Ne parliamo con il CEO Alessandro Reggiani – Leggi l’articolo su Industria Italiana.

Primi Sui Motori S.p.A., (“PSM” o la “Società”), società quotata sul mercato AIM Italia e leader in Italia nei servizi di digital marketing e posizionamento sui motori di ricerca (SEO), ha partecipato alla costituzione di una società denominata PRISMI CH Sagl (“PRISMI”) che si propone di sviluppare il mercato del digital marketing in tutta la Svizzera a partire dall’area di lingua italiana.

Leggi il comunicato stampa

Era il 12 marzo 1989 quando Tim Berners-Lee gettò le basi di quello che sarebbe diventato un nuovo modo di vivere e comunicare: il world wide web. Negli uffici del Cern di Ginevra venne messo nero su bianco un documento che descriveva le specifiche tecniche di un nuovo sistema comunicativo basato su indirizzi IP e pagine web scritte con un linguaggio semplice ed intuitivo: l’HTML. Il 6 agosto 1991 venne pubblicato il primo sito web della storia dando ufficialmente il via al fenomeno  del “www” in tutto il mondo.

Da quando il Cern decise di mettere a disposizione del pubblico questa nuova tecnologia, iniziarono a diffondersi sempre più pagine web decretandone il successo. Negli anni successivi al rilascio, sono aumentati sia gli utenti collegati alla rete sia i siti web; quest’ultimi hanno fatto registrare un vero e proprio “boom” tra il 2011 e il 2012 quando sono passati da 350 mila a 700 mila.

Gli ultimi dati del 2013 fanno registrare circa 673 mila siti web in tutto il mondo. Il portale “Live Stats” ha comunicato che dalla seconda settimana di settembre 2014, il numero di siti internet ha superato quota un miliardo e continua a crescere.

Al giorno d’oggi, internet è il principale strumento di comunicazione tra utenti privati e aziende. Un sito web non è più soltanto una semplice pagina scritta in HTML come nei primi anni ‘90 o una vetrina dove una persona può informarsi in modo passivo, ma può diventare un vero e proprio strumento aziendale se inserito in una strategia di web marketing completa ed efficace. Sempre più italiani, infatti, decidono di effettuare acquisti online attraverso siti e-commerce e circa il 90% della popolazione considera i motori di ricerca il modo migliore per informarsi su un prodotto o servizio prima di comprarlo, sia online che in negozi tradizionali.

In poco più di vent’anni il world wide web ha rivoluzionato il nostro modo di vivere, comprare, informarsi e di comunicare. Un fenomeno inarrestabile che non può e non deve essere sottovalutato dalle aziende.

InGrandiMenti (IGM) recente acquisizione del Gruppo PRISMI S.p.A., specializzata nella comunicazione digitale, nello sviluppo di strategie, progetti e soluzioni per il web marketing ha ottenuto la certificazione “Linkedin approved training partner Sales Solution”.

Leggi il comunicato stampa

Primi Sui Motori S.p.A., (“PSM” o la “Società”) – società quotata sul mercato AIM Italia e leader in Italia nei servizi di digital marketing e posizionamento sui motori di ricerca (SEO) – è stata scelta dal Gruppo I Sargassi per rinnovarne la brand image online e la crescita della visibilità sui motori di ricerca e sui social network, con particolare riguardo alla International Academy I Sargassi, destinata ad aspiranti hair stylist e reputata un’eccellenza fra le realtà formative in Italia e all’estero. International Academy I Sargassi è riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico per il percorso accademico internazionale “HABIA” che conduce gli aspiranti acconciatori alla qualifica internazionale NVQ (National Vocational Qualification).

Leggi il comunicato stampa

Con Google non ci si annoia mai, questo grazie ai sui cambiamenti, alcuni molto visibili e altri meno.
L’ultimo ma solo per cronologia, riguarda i risultati sponsorizzati di Google Adwords, noti anche come Pay Per Click che da qualche giorno non compaiono più nella parte destra della pagina, se la ricerca si fa con il desktop, ma solamente in alto e in basso rispetto ai risultati organici proprio come le ricerche da mobile.

Cosa cambia?

  • Gli annunci saranno sopra e sotto i risultati naturali.
  • Nella parte destra troveremo dei verticali come Google Shopping.

Anche per gli addetti ai lavori le cose cambiano:

  • Diminuiscono gli spazi a disposizione per gli annunci a pagamento riducendosi dagli attuali 10/14.
  • Sarà sempre più importante avere un buon punteggio di qualità per gli annunci sponsorizzati.
  • Lo Spazio dei risultati della ricerca si concentra e diventa ancor più importante per un sito emergere tra i risultati naturali.

Su cosa ci riserverà ancora Google con i suoi cambiamenti ed evoluzioni non si può ancora sapere.

Una cosa è certa che non resterà fermo e a noi resta solo che vivere le sue evoluzioni.

Buona navigazione a tutti.